05th Jan2011

Gueuze Girardin

by elenabardelli

“Non è vino, non è birra… è Lambic” (Cit.)

Era da molto tempo che ne sentivo parlare, soprattutto da Vittorio Rusinà aka @tirebouchon su Twitter.

E, come mi disse Vittorio, “sarà il Lambic a trovare te”. Infatti mi ha trovata, però, lo ammetto, sono venuta meno ad uno dei suoi consigli: mai da soli. Il fatto è che la compagnia per condividere questa bevuta mi mancava…. ma si può sempre rimediare, no?

Nel frattempo dedico questa degustazione a @tirebouchon, sperando di averlo un giorno come maestro.

I suoi colori erano tipici di chi proviene dall’ Europa del centro-nord.

Quel biondo un po’ rossiccio dei capelli contornava il suo viso eburneo.

Il suo sguardo un po’ freddo non aiutava certo a rilassare l’atmosfera, impregnata dall’ odore della carne secca affumicata mischiata a quello della legna che ardeva sul camino.

Non ero proprio a mio agio.

Lui inizia a parlare confermando quel che pensavo.

Ogni sua parola era pungente, quasi acida, ti arrivava dritta allo stomaco, senza compromessi.

Quella sensazione di aspro alla fine risultava piacevole.

Insomma, diciamocelo, non è un tipo per tutti, bisogna capirlo, ma è per quello che mi piace, lui è così, non si adegua agli altri, ha il suo carattere… forte.


 

 

7 Responses to “Gueuze Girardin”

  • ma sei un mito!…sì l’acidità diventa man mano piacevole…necessita tempo, spazio, riflessione, annullamento di tutte le nostre precedenti degustazioni…è una parte importante l’acidità nello spettro della percezione.
    grazie

    • Grazie a te Vittorio per avermi incuriosita su questo prodotto. Come già detto non è una degustazione “facile”, bisogna essere liberi da pregiudizi e dedicandone il tempo necessario, senza fretta

  • tartetatin

    Mi piace moltissimo il tuo approccio descrittivo.. Tutto nasce come un racconto breve, una novella.. e si è invogliati a leggere .a .sapere come va a finire.
    E’ originale parlare così di sapori, di aromi..è più che una descrizione..
    E’ appunto “un parlato”,come ascoltare una commedia alla radio..adagio..senza fretta.

    • Grazie Bianca 🙂
      le mie degustazioni e le conseguenti descrizioni si basano sulle emozioni. Sono molto felice che questo mio approcio ti piacci.
      A presto 🙂

  • I lambic non sono per tutti, solo per persone aperte alle esperienze, che hanno un approccio libero da pregiudizi e preconcetti
    Poi può piacere o non piacere, c’è la piena libertà di opinione.
    🙂

    • Pienamente d’accordo Daniela poi, giustamente, come tutte le cose può piacere o non piacere 🙂
      Personalmente sono molto felice di aver aperto la porta a questo nuovo mondo che è tutto da scoprire.

Trackbacks & Pings

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *