14th gen2014

Quando l’apparenza inganna

by elenabardelli

foto (8)

Quante volte abbiamo sentito il modo di dire che “l’abito non fa il monaco”? Tante ma, nonostante ciò, non mi sono mai trovata pienamente d’accordo con questo proverbio. Insomma, “l’abito” è un po’ un biglietto da visita; è quello che, a primo impatto, da un’iniziale informazione su di noi.

La cosa bella è che,  se non ci si limita a quello,  si possono magari captare informazioni in più e, il biglietto da visita, cade di valore lasciando spazio a quel che va oltre alla facciata.

Ce ne sono di bei signori eleganti, distinti, in ordine… ciò non toglie che possano essere dei serial killer, dei ladri o dei mascalzoni in genere.

Mi è capitato, per esempio, di imbattermi in questo soggetto dall’aspetto non certo confortante. Sporco, brutto e decisamente puzzolente.

Non nascondo che la mia prima esclamazione è stata: “ODDIO!” con contemporanea delusione e caduta di braccia a piombo. Conoscendomi, son certa che queste sensazioni siano state palesi sul mio volto.

Presa da lampo di lucidità, per rimediare alla crudeltà della mia espressione e soprattutto per non entrare a far parte del club dei classisti snob decerebrati, mi sembrò giusto stamparmi un sorriso e presentarmi al malcapitato; in fondo, anche lui come tutti gli altri esseri viventi, meritava un’opportunità di presentarsi per quello che è, aldilà del suo aspetto.

La curiosità ed il non essere (occasionalmente) ottusi di testa regalano anche belle sorprese, facendoti ricredere sulla prima impressione.

Dietro ad un brutto viso, sotto certi abiti sporchi e mal conci si potrebbe nascondere comunque qualcosa di prezioso; come in questo caso. Un mondo fresco, fatto di colori vivi e ricordi di profumi che erano nell’aria; di quando quegli abiti indossati erano ancora freschi e nuovi.

L’involucro può mutare ma mantenere intatte le sue storie. Storie che è bello ascoltare.

foto (7)

 

2 Responses to “Quando l’apparenza inganna”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>