28th May2013

Domaine Weinbach – Riesling Grand Cru Schlossberg 2006

by elenabardelli

foto (4)

 

Erano almeno un paio di anni che le giravo attorno. La guardavo, da lontano, in silenzio. Non volevo se ne accorgesse.

Due anni ad ammirarla di nascosto, guardarla così esile in mezzo alle altre, voler fare il primo passo e poi tornare indietro, la paura di un rifiuto, di avere modi non graditi, di non saper come prenderla.

In tutto questo tempo non si sarà nemmeno accorta delle volte che le sono passato accanto, lanciandogli sguardi desiderosi e nel contempo intimoriti. Eh sì, intimoriti, proprio così, tant’è che ad un certo punto mi si costruì l’immagine di lei come “intoccabile”.

Se ne costruiscono di castelli per aria ma per fortuna, prima o poi, arriva un soffio di vento che fa crollare la fortezza di dubbi ed incertezze.

Andai da lei; presentandomi, corteggiandola… con inaspettato coraggio. Non era così fredda come me l’aspettavo.

Quella minuta figura nascondeva in se un lampo di luce, non di quelli abbaglianti che ti fanno chiudere gli occhi ma calda luce dell’oro, che fa risaltare quel che si ha intorno e non ti stanchi di ammirarla.

N0n ci volle molto a capire che in realtà, l’ “intoccabile”, era tutt’altro che la ragazza snob che si poteva immaginare. Certo, non una figura semplice, non una persona per tutti; certe sfumature si fanno cogliere solo ai più attenti ma lei, con grande stile e classe, riesce a porsi adeguatamente nei vari contesti, ambientali e sociali.

Ho aspettato due anni per conoscerti e, da una, parte mi pento di questa mia paura nell’affrontarti. Ma son certo che se ti avessi aspettata ancora saresti stata sempre una piacevole sorpresa.

You can read Domaine Weinbach Riesling Grand Cru Schlossberg 2006 in English on Webflakes

20th Jun2012

KUENTZ-BASS riesling collection rare millesime 2001

by elenabardelli

Perso tra fogli di quel quotidiano non mi accorsi di te nella stanza.

Qualcosa mi svegliò dalla mia ipnosi e mi fece cadere nell’incanto della visione di te.

Illuminati dal sole del meriggio, i tuoi capelli color dell’oro si appoggiano sulla tua schiena nuda. Sembran essere un mantello di seta adagiato sulle tue curve.

Mi alzai…

Pelle calda e profumata che asseconda le carezze della mia mano, mischiando l’odore di quel quotidiano a quello dolce come il miele del tuo profumo.

Ti baciai, chiudendo gli occhi, sognando che quel momento non finisse mai…