05th Jan2011

Gueuze Girardin

by elenabardelli

“Non è vino, non è birra… è Lambic” (Cit.)

Era da molto tempo che ne sentivo parlare, soprattutto da Vittorio Rusinà aka @tirebouchon su Twitter.

E, come mi disse Vittorio, “sarà il Lambic a trovare te”. Infatti mi ha trovata, però, lo ammetto, sono venuta meno ad uno dei suoi consigli: mai da soli. Il fatto è che la compagnia per condividere questa bevuta mi mancava…. ma si può sempre rimediare, no?

Nel frattempo dedico questa degustazione a @tirebouchon, sperando di averlo un giorno come maestro.

I suoi colori erano tipici di chi proviene dall’ Europa del centro-nord.

Quel biondo un po’ rossiccio dei capelli contornava il suo viso eburneo.

Il suo sguardo un po’ freddo non aiutava certo a rilassare l’atmosfera, impregnata dall’ odore della carne secca affumicata mischiata a quello della legna che ardeva sul camino.

Non ero proprio a mio agio.

Lui inizia a parlare confermando quel che pensavo.

Ogni sua parola era pungente, quasi acida, ti arrivava dritta allo stomaco, senza compromessi.

Quella sensazione di aspro alla fine risultava piacevole.

Insomma, diciamocelo, non è un tipo per tutti, bisogna capirlo, ma è per quello che mi piace, lui è così, non si adegua agli altri, ha il suo carattere… forte.